Esperienze

Giardino alpino Saussurea

Un giardino botanico ad oltre 2.000 metri di altitudine, dove ammirare oltre 900 piante alpine

Il giardino botanico alpino Saussurea è tra i giardini naturali più alti del mondo. 

Il giardino botanico alpino Saussurea è tra i più alti del mondo

Saussurea deve il suo nome al fiore Saussurea alpina, chiamato così in onore dello scienziato ginevrino Horace Benedict de Saussure che fu anche il promotore della prima ascesa al Monte Bianco nel 1786.

Il giardino si estende su 6.500 metri quadri ed ospita una collezione di piante alpine di catene montuose di tutto il mondo.
Le oltre 900 specie sono ospitate in roccere, divise in base alla provenienza geografica e ambienti naturali d’alta quota.

Nei pressi del Giardino è visitabile la Mostra Primati di Laura Pugno, installazione realizzata grazie al progetto JardinAlp, programma di cooperazione territoriale Europea Interreg.

Se le “conquiste” si cercano nel mondo vegetale si scopre che la montagna detiene alcuni record: 6 bandiere, issate per segnalare un record di altezza, sulle quali sono rappresentate altrettante piante vascolari che nel 2016 sono state per la prima volta avvistate ad altitudini prima di allora impensabili, ad oltre 6.000 m. di quota.

La bandiera porterà lo spettatore ad alzare lo sguardo, verso quell’alto che è stato ed è tutt'ora luogo di desiderio, perché lontano da noi, richiamando curiosità e ammirazione.
Ma le bandiere, ci ricordano anche che il record di altezza raggiunto dalle piante vascolari è un allarme.

Il Giardino riapre sabato 22 giugno e sarà visitabile tutti i giorni fino al 22 settembre.