Esperienze

Riva in the Movie a Skyway Monte Bianco

Oltre settant’anni di cinema e navigazione, in un racconto a più di 2000 metri di quota.

C’è un legame intimo, quasi magico, tra le mille anime della meraviglia. Un legame che si fa ancora più forte quando una di queste anime si trova in difficoltà. Ed è in nome di questo legame che Skyway (la meraviglia più alta d’Italia) e il Ferretti Group (professionisti a capo di una flotta di meraviglie) hanno deciso di dedicare una mostra al mondo del cinema.

Lo sappiamo, le sale e i teatri sono chiusi ormai da mesi, mentre Skyway è nuovamente aperta. È proprio per questo che sfruttare gli spazi del Pavillon per parlare di cinema, per farlo in modo unico e da un punto di vista inedito, è stato un gesto stranamente semplice, naturale. Perché la meraviglia del cinema può e deve essere ancora celebrata.

Celebrarla sì, ma come? Qui entra in gioco un’altra faccia di questo particolare legame: lo specchio della meraviglia, ovvero l’impossibile. Da sempre, Skyway si muove con spontaneità e istinto nel regno dell’impossibile. E infatti, anche la mostra Riva in the Movie al Pavillon du Mont Fréty tiene insieme almeno due narrazioni apparentemente impossibili: quella del cinema – in un momento in cui, lo abbiamo detto, tutte le sale sono chiuse – ma anche quella della navigazione - un pezzo di mare a 2173 metri di quota.

Riva in the Movie racconta la storia del celebre marchio attraverso le tante pellicole in cui le barche Riva hanno recitato un ruolo importante. Da Il Sorpasso a James Bond, dalla commedia all’italiana ai nostalgici “musicarelli”, i motoscafi Riva hanno lasciato l’impronta dell’eccellenza italiana nella storia del cinema internazionale.

Una collaborazione insolita, quella tra l’impianto a fune sul punto più alto d’Italia e l’azienda ai vertici della nautica mondiale. Entrambe partner di Jaguar Land Rover Italia, le due realtà sono accomunate anche dalla loro filosofia che unisce fini e moderne intuizioni ingegneristiche a storici saperi ancorati alla tradizione.

Una collaborazione entusiasmante, quella capace di portare il suono delle onde sul Monte Bianco e la meraviglia delle vette in mezzo al mare, che si tradurrà nell’esperienza, unica per lo spettatore, di raccogliere in un solo sguardo due panorami mozzafiato: l’immagine di uno scafo che solca l’acqua azzurra, davanti a una finestra spalancata sulla Valle d’Aosta.

Riva in the Movie a Skyway Monte Bianco: tutta la meraviglia d’Italia, da zero a tremila metri.

Per vedere il cortometraggio RIVA IN THE MOVIE ti invitiamo a CLICCARE QUI