Esperienze

La birra Baladin arriva sul punto più alto d’Italia.

Il “Baladin Green Project” incontra “Save the Glacier”.

Baladin è la birra creata da Teo Musso nel 1996, la Baladin 4.8 è 100% italiana con malto d’orzo, luppolo, spezie e lievito tutti provenienti da filiera Made in Italy.

Skyway Monte Bianco è impegnata dal 2018 nel progetto Save The Glacier per proteggere i suoi ghiacciai e il sensibile ecosistema alpino dalla minaccia del cambiamento climatico; Baladin è da sempre attenta alla sostenibilità, tramite il “Baladin Green Project”, con l’obiettivo di porsi come un’azienda sensibile al rispetto ambientale. L’attenzione viene posta in tanti particolari come l’uso di packaging a basso impatto prodotti con materie prime riciclate e personalizzati, l’utilizzo di inchiostri ad acqua, l’energia ha origine da fonti rinnovabili certificate. Tutti i materiali vetrosi, metallici, plastici, cellulosi sono riciclati.

Nasce così questa nuova birra Save The Glacier, suggellando la collaborazione tra Baladin e Skyway verso un progetto comune di protezione dell’ambiente, con l’obiettivo di proteggere e preservare l’ambiente e la natura alpina.

Infatti la lattina è in alluminio, riciclabile all’infinito. Può essere utilizzata come bicchiere evitando di doverne usare di plastica o di vetro da lavare. L’etichetta è stata prodotta con l’80% di polvere di marmo (carbonato di calcio) e non sono stati abbattuti alberi per realizzarla.

La birra nasce grazie a Teo Musso che durante una visita a SKyway è rimasto molto colpito da quanto fosse complessa la gestione dell’acqua di servizio. In quel momento ha pensato a come poter sostenere il progetto Save The Glacier, decidendo di proporre una birra con packaging riciclabile che permettesse a chi la consuma di farlo senza uso di bicchieri da lavare. Nasce così una lattina completamente apribile e utilizzabile come bicchiere. La birra scelta rappresenta la terra italiana e i suoi preziosi frutti coltivati grazie all’acqua. Baladn presta un’attenzione quasi maniacale all’ottimizzazione dei consumi d’acqua e ripulisce con enzimi biologici tutte le acque di lavaggio per poterle riutilizzare nei campi che forniscono parte degli ingredienti.

La composizione di questa “new entry” è quella di una Birra Baladin 4.8, una blonde ale leggera (4,8% vol.) ma dallo spiccato carattere distintivo e prodotta con sole materie prime italiane. Acqua delle Alpi, malto d’orzo della Basilicata, luppolo del Piemonte, lievito coltivato nel birrificio Baladin e spezie (agrumi e altre spezie) dalle regioni del sud d’Italia.

Un colore giallo intenso, con una delicatissima velatura e con una schiuma bianca e fine, di buona persistenza. I suoi profumi delicati sono un esempio di equilibrio tra le parti fruttate, erbacee e maltate e le donano un aroma piacevole e leggero.

La birra Baladin Save The Glacier sarà acquistabile nei nostri punti food, per una pausa fresca durante l’ascesa a 3466m, e sull’e-commerce di baladin.it per coloro che vogliono rivivere il gusto dell’esperienza sul punto più alto d’Italia.